Europa

Después de 20 años regresamos a Viena. Aprovechamos un aniversario familiar para volver a visitar una ciudad que es siempre un símbolo de belleza y elegancia. No llevamos un itinerario de sitios a visitar, con lo cual, además de ver los monumentos históricos, le dimos prioridad a lo que no habíamos visto en los viajes… Read more »


Viaggio alle Isole Tremiti: una settimana in caicco. Abbiamo visitato l’Isola di San Nicola (con il Castello e la Chiesa di Santa Maria), l’Isola di San Domino (con le sue coste frastagliate, una bella pineta), l’Isola di Capraia ed il piccolo isolotto del Cretaccio (ambedue disabitate) ed infine l’Isola di Pianosa.


Arriviamo al Quartiere dei Musei di Vienna. Restaurando e trasformando palazzi reali, edificando complessi museali (vedasi il Mumok, color antracite) è stato creato il più grande complesso museale europea di arte contemporanea: il MuseumsQuartier. Nelle due ultime foto illustro i soffitti di due sottoportici modernamente affrescati.


Dall’Hotel ci muoviamo a piedi verso il centro, diretti alla piazza di Santo Stefano. Attraversiamo la piazza Ham Hof, la più grande di Vienna, sulla quale si affaccia la bella Burgherliche Zeuhaus, già arsenale cittadino. Raggiungiamo quindi la zona pedonale del Graben al centro della quale spicca la colonna della peste (Pestsaule), fatta erigere nel… Read more »


Tornati in centro visitiamo la Chiesa gotica Maria Gestade, detta “Maria alle scale” o “Santa Maria sulla Riva”, del secolo XII^. Molto bello il campanile poligonale, mentre all’interno di notevole bellezza sono le ante del gotico altar maggiore. Proseguiamo quindi per l’Hoher Markt, vasta piazza che, sopra un passaggio coperto, presenta l’Ankeruhr, orologio che ogni… Read more »


Percorriamo le stradine dietro il Duomo di Santo Stefano ed incontriamo la casa dove ha vissuto Mozart e la Chiesa dell’Università eretta nel XV^ secolo dai Gesuiti. Austero l’interno. Nella vicina via Fleishmarkt (nel 1.200 sede del mercato delle carni), passato un bel palazzo in stile liberty, si incontra uno spiazzo nel quale, oltre alla… Read more »


Riprendiamo la visita della città di Vienna dalla Votivkirche, non di particolare bellezza. E’ la Chiesa che venne eretta per volontà dell’Imperatore Francesco Giuseppe, nel luogo dello scampato attentato del 1853. Si incontra poi il municipio (Neues Rathaus) grandioso edificio in stile neogotico a fronte del quale si trovano: i giardini Volksgarten nei quali spicca il… Read more »


Terminato il mercato Naschmarkt ecco due palazzi, tra i più belli del periodo Jugendstil, progettati da Otto Wagner e per questo chiamati “Palazzi di Wagner”. Il primo (Majolikahaus) deve il suo nome alle policrome piastrelle che rivestono la facciata. Il secondo (Wienzeilenhäuser) è caratterizzato da enormi medaglioni dorati.


Il museo dei gioielli della Corona austriaca e di abiti dell’epoca imperiale offre una ricca varietà di materiale appartenente alla casa d’Asburgo e risalente anche al Sacro Romano Impero, che ben rappresenta lo sfarzo del periodo. Ci troviamo sempre all’interno dell’Hofburg, il Palazzo Imperiale di Vienna, e più precisamente nella Schatzkammer, Tesoreria Imperiale.


Il Museo Sissi (o Museo di Sisi) si trova all’interno all’interno degli Appartamenti Imperiali di Hofburg. Nel Palazzo Hoftafel-und Silberkammer, infatti, oltre al museo dell’argenteria, negli appartamenti del Kaiser, è stato allestito il Museo di Sissi. Museo che richiama un enorme numero di visitatori, attratti dalla storia della leggendaria imperatrice, ma è privo di contenuti storici come… Read more »